La giustizia spagnola organizza un referendum per decidere se diventa indipendente dal governo


Vogon tts
La giustizia spagnola organizza un referendum per decidere se diventa indipendente dal governo

Dopo le ultime controversie in materia di giustizia, il Consiglio Generale del Potere giudiziario ha annunciato lo svolgimento di un referendum sull'indipendenza della giustizia spagnola. Come annunciato dal Presidente del Consiglio, la questione del referendum sarà: "Vuoi che la giustizia spagnola sia un potere statale indipendente, invece di un burattino del governo che cambi rotta in base alla composizione dell'Esecutivo?"

Tre risposte sono date alla domanda posta nel referendum: "SÌ", "NO" e "Che la vile garrotta ritorna".

Il ministro della Giustizia è giunto all'annuncio annunciando il rifiuto del governo di indire il referendum. "La giustizia spagnola è una delle più indipendenti in Europa, se gli imputati sono assolti dal PP o dai membri della corona o chiudono un occhio per i falangisti non è perché è un burattino del potere, è perché sono innocenti. Non ha senso fare questo referendum ", ha dichiarato il ministro.

Da parte sua, il presidente del Consiglio ha dichiarato: "Il referendum si terrà sì o si, e se il governo lo dichiara illegale, chi giudicherà i giudici?".

All'interno del sistema giudiziario spagnolo il dibattito è intenso. I difensori del "SI" difendono la libertà di scelta e lo studio dei casi senza interferenze statali o grandi lobbies economiche. Ma, d'altra parte, i sostenitori del "no" sono a favore di un intervento esterno. "Bene, quanto è bello per me sentire le frasi che devo dettare mi dà più tempo per giocare a schiacciare le caramelle", ha dichiarato il portavoce del "NO".

"C'è unanimità totale tra i membri della CGPJ con lo svolgimento del referendum. Siamo disposti a nascondere le urne sotto la toga, se necessario ", ha dichiarato il presidente del Consiglio.

Da parte sua, il governo ha annunciato che se il "SÌ" dovesse vincere, si applicherebbe come misura estrema l'articolo 1.618, noto come l'ira di Dio. "Il nostro Signore Onnipotente invierà pene di serpenti, fiumi di fuoco e terremoti a tutti i tribunali spagnoli senza eccezioni", ha dichiarato Catalá.

(Articolo originale: El Jueves)

Commenta su Facebook
Il giovedì

Informazioni su Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.

Precedente I miei 47 fumetti 'Cat's Café' che fanno la tua giornata Successivo Giappone: settimana lavorativa più lunga e morte eccessiva

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.