I soldi della mafia per combattere gli abbandoni scolastici. Un’idea vincente per la scuola e per il paese


iSpeech Vogon

Giulianoscuola.jpg

di Salvatore Giuliano, Sottosegretario all'Istruzione, Università e Ricerca

Come uomo della scuola sono ben consapevole del danno irreparabile causato dall'abbandono scolastico. So cosa significa inseguire ragazzi che finiscono, nonostante loro, per scegliere la strada, non la scuola. So quanto siano frustranti gli insegnanti e i dirigenti scolastici quando i loro figli finiscono tra le braccia della malevolenza o del crimine organizzato.

Per questo motivo, l'emendamento alla legge di bilancio che prevede l'assegnazione di parte del denaro confiscato alla mafia per progetti contro la dispersione è un'idea vincente. È un grande segno di attenzione, che conferma quanto per il Movimento a 5 stelle e per il governo centrale il ruolo della scuola è centrale.
Con questa norma proposta dai deputati del MoVimento al Comitato Cultura in Camera, potremo utilizzare le risorse del crimine per avvicinare l'Italia all'obiettivo europeo di portare il numero di abbandoni del 10% entro il 2020 . Non appena sarà definitivamente approvato, mi impegnerò a farlo in un tempo operativo molto breve, definendo i dettagli con gli altri ministeri coinvolti. Non appena abbiamo definito i dettagli, i nostri istituti potranno contare sul 3% del Fondo unico per la giustizia, uno strumento in più per salvare migliaia di giovani dalla strada, nel sud e oltre, e concentrarsi sui loro formazione.

Con questa proposta riaffermiamo che le istituzioni sono dalla parte giusta: quella della repressione e allo stesso tempo la prevenzione delle disuguaglianze e delle disuguaglianze, quella del diritto allo studio e la crescita civile e culturale del paese. E diciamo due volte alle mafie che le loro strategie squallide e mortali sono perdenti: prima perché riprendiamo le risorse che ci hanno rubato tutto, e poi perché con nuove risorse risorse formiamo cittadini consapevoli, in grado di sfuggire al giogo della mafia e capaci di costruire una società più giusta, finalmente libera dalla logica clientelare e violenta dei clan.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

(Fonte: Articolo originale sul Blog delle Stelle)

Commenta su Facebook
Il Blog degli Astri

Informazioni su Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.

Precedente Pd Assembly, Timmermans: "Gli europei di maggio una battaglia epica" Successivo Giusy Pepi è scomparso, l'indiscrezione alle storie italiane: "picchiato dai bambini"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.