Blog Week # 45


iSpeech Vogon

È il fine settimana prima di Natale, saremo tutti impegnati con parenti e amici, sarà uno dei pochi momenti in cui trascorrere del tempo con coloro che amiamo con tranquillità, e magari anche scambiare parole su quello che succede nel mondo.

La settimana è iniziata con Google e la sua città. In effetti, il colosso americano sta pianificando un progetto che non è molto ambizioso.

Poi siamo tornati a parlare di entrate universali con notizie meravigliose. La città di Pavlograd, in Ucraina, sperimenterà questo sistema.

Di nuovo su questo argomento ci siamo chiesti se l'Universal Income può diventare un progetto europeo e se può essere promosso a un livello superiore rispetto a quello nazionale.
Molti fattori ci dicono di si. Leggi qui

Con il problema del clima e, di conseguenza, il problema delle piantagioni, siamo andati a vedere un nuovo tipo di fattorie , che potrebbero anche supportarci con cambiamenti moderni.

Una ricerca in natura ci dice che l' Alzheimer potrebbe potenzialmente essere trasmesso attraverso uno stretto contatto con il tessuto cerebrale di qualcuno con la malattia. Leggi qui!

Siamo tornati a parlare di cibo e piantagioni con notizie terribili. A causa della continua richiesta di soia, l'Amazzonia viene distrutta.

In Giappone, il lavoro è una vera religione, tanto che l'orario di lavoro settimanale tocca circa 80 volte e non è difficile vedere le aziende che richiedono qualcosa come 100 ore di straordinario al mese. Il duro lavoro nelle aziende giapponesi è così intenso che alcune persone muoiono. Con l'espressione karōshi, intendiamo la morte con troppo lavoro. Lavorare finché non muori? Sfortunatamente.

Cinquant'anni dopo il controverso libro "The Population Bomb", il biologo Paul Ehrlich ha avvertito che la sovrappopolazione e il consumo eccessivo ci spingono oltre il limite . Quando ce ne rendiamo conto, sarà troppo tardi.

Auguro a tutti voi di trascorrere delle Buone Feste.
Beppe

(Fonte: Articolo originale sul Blog di Beppe Grillo)

Commenta su Facebook
Giuseppe Grillo

Informazioni su Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.

Precedente The Digital Revolution: intervista a Paolo Cellini Successivo Come prevenire la costruzione illegale?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.