Progressi dei brevetti e il suo malcontento: 2018 in esame


iSpeech.vogon
Progressi dei brevetti e il suo malcontento: 2018 in esame

Nel 2018, i tecnici e gli utenti continuarono a essere afflitti da brevetti software astratti e ridicoli. La buona notizia è che ci sono più modi che mai per combattere contro quei brevetti, alcuni dei quali piuttosto efficaci.

Sfortunatamente trolls di brevetti e proprietari di brevetti abusivi stanno facendo gli straordinari per abbattere quei recenti miglioramenti e riportare il sistema dei brevetti ai proverbiali "vecchi tempi". Prima della decisione di Alice contro CLS Bank - quattro anni a partire dallo scorso giugno - potrebbe costare milioni di dollari solo per convincere un tribunale a invalidare un singolo brevetto astratto. Era vero anche quando quei brevetti descrivevano chiaramente aspetti della vita di tutti i giorni, come la gestione di un concorso , la visualizzazione di un menu con immagini o l' insegnamento di una lingua straniera .

I lobbisti per troll di brevetto e avvocati specializzati in brevetti continuano a cercare di far tornare indietro Alice , promuovendo una legislazione terribile come il FORTE Brevetto. Tali proposte indeboliscono i nostri sistemi per mettere in discussione i cattivi brevetti e feriranno gli imprenditori statunitensi e invieranno l'innovazione all'estero . Nonostante ciò, ci aspettiamo che fatture del genere tornino nel 2019 e saremo pronti a contrattaccare a favore di startup e innovatori.

I proprietari dei brevetti stanno spingendo per neutralizzare Alice anche attraverso i tribunali. Il tentativo più recente è un caso chiamato Berkheimer v. HP , in cui un gruppo di giudici del circuito federale ha stabilito che l'ammissibilità dei brevetti sotto Alice può richiedere una prova completa. Ciò rende Alice molto più difficile e più costosa da applicare e, a nostro avviso, è incompatibile con la sentenza della Corte Suprema . Il mese scorso, abbiamo chiesto alla Corte Suprema di sollevare il caso e prendere in considerazione la possibilità di rovesciare Berkheimer .

Una seconda riforma cruciale che deve essere difesa è il sistema di revisione inter partes, spesso abbreviato in IPR, che il Congresso ha creato nel 2012. Gli IPR consentono a chi è accusato di violazione di brevetto, o al di fuori di gruppi come EFF, di avere un giudice di diritto amministrativo presso l'Ufficio Brevetti. una seconda occhiata a una concessione di brevetto. È un modo per capire quali brevetti dovrebbero essere consentiti, che è molto meno costoso e più efficiente di un contenzioso giudiziario aperto.

I diritti di proprietà intellettuale sono stati così efficaci nell'eliminare i cattivi brevetti che, forse non sorprendentemente, il processo è sotto attacco. Nel caso di brevetti più importante di quest'anno, Oil States Energy Services, LLC contro Greene's Energy Group, LLC , la Corte Suprema degli Stati Uniti ha argomentato che il processo IPR ha violato la Costituzione degli Stati Uniti. Nessuna sorpresa, decine di troll brevettati e pesanti licenzianti di brevetti si sono fatti avanti, esortando la Corte Suprema a eliminare i diritti di proprietà intellettuale. Insieme a Public Knowledge, Engine Advocacy e all'R Street Institute, il FEP ha presentato una breve [ PDF ] che spiega come l'IPR è un esercizio legittimo del potere del Congresso. Ad aprile, l'Alta Corte ha votato 7-2 per sostenere i diritti di proprietà intellettuale , un grande sollievo per quelli di noi che cercano un sistema di brevetti equilibrato.

Il 2018 ha visto anche progressi nel fermare gli abusi nei luoghi di ritrovo, in cui i troll dei brevetti hanno contrattato gli imputati in luoghi lontani, adatti ai troll come l'Eastern District del Texas. Una volta lì, le aziende accusate di violazione non potevano trasferirsi, o addirittura convincere i giudici a prendere in considerazione le mozioni secondo le regole stabilite da Alice . A un certo punto, il distretto orientale del Texas ospitava quasi la metà di tutte le cause per i brevetti a livello nazionale.

La Corte Suprema ha rafforzato questa scappatoia lo scorso anno , in un caso chiamato TC Heartland v. Kraft Foods . Una recente analisi LexMachina mostra che nel maggio del 2017, due giudici del distretto orientale del Texas hanno ottenuto il 35% delle cause per i brevetti nazionali a loro assegnati. Nello stesso periodo del 2018, gli stessi due giudici hanno ricevuto solo il 13%. Quella è ancora una quota fuori misura per un distretto remoto senza molto dell'industria tecnologica, ma è un grande miglioramento.

Riforma del luogo, IPR e regole di contenzioso di Alice, sono tutte modifiche che hanno reso il sistema dei brevetti più equo per le persone comuni. È stato il processo IPR che ha permesso a EFF di sfidare il cosiddetto "brevetto di podcasting" di proprietà di Personal Audio LLC. Quest'anno abbiamo ucciso per sempre quel brevetto oltraggioso e il suo proprietario non può più minacciare i podcaster. La decisione di Alice significa che possiamo tutti confrontarci con altre minacce di brevetto abusive, come un FEP combattuto quest'anno , in cui una casa editrice affermava di possedere un brevetto sull'insegnamento del linguaggio, e ha cercato di costringere il nostro cliente (un insegnante di lingue) a smettere fornendo lezioni online.

Alcuni lobbisti massimalisti di brevetti stanno già parlando del "superamento" di queste riforme, ma il fatto è che non vanno abbastanza lontano. Per tutto il 2018 , oltre l'80 per cento delle cause per brevetti nel settore tecnologico sono state depositate da troll di brevetti. Anche nell'era post-Alice, stiamo assistendo a migliaia di cause intentate dalle società di comodo, che non producono altro che mal di testa per i veri inventori.

Dobbiamo continuare a muoverci nella direzione di un sistema di brevetti che consideri utenti, imprenditori e cittadini, non solo proprietari di brevetti. Questo è ciò per cui lotteremo nel 2019.

Questo articolo fa parte della nostra serie Year in Review. Leggi altri articoli sulla lotta per i diritti digitali nel 2018.

DONARE A EFF

Ti piace quello che stai leggendo? Supporta oggi la difesa della libertà digitale!

(Articolo originale: EFF)

Commenta su Facebook
Fondazione Frontiera Elettronica

Informazioni su Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.

Precedente L'anno senza l'ordine Internet aperto: 2018 l'anno in rassegna Successivo Alessio Boni: "Il tradimento in amore? Ormoni. Peggio ancora se tradisci un amico"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.