Domande che dovremmo chiedere alla campagna di smear di Facebook contro i suoi critici


iSpeech Vogon
Domande che dovremmo chiedere alla campagna di smear di Facebook contro i suoi critici

Il New York Times ha pubblicato una storia di successo su Facebook che ha rivelato come la compagnia abbia usato i cosiddetti " mercanti di smear " per attaccare le organizzazioni critiche della piattaforma. La storia è stata scioccante su un certo numero di livelli, rivelando che le arnesi assoldate da Facebook si chinarono verso attacchi di cane-fischiettamento, antisemiti diretti a George Soros 1 e scrivere storie che fanno saltare in aria i concorrenti di Facebook su un sito di notizie che gestivano. Come sottolinea Techdirt , tuttavia, mentre i particolari sono diversi, le tattiche viscide di base sono familiari . Qualsiasi organizzazione che gestisca campagne pubbliche in opposizione a grossi interessi finanziari, ha visto alcune versioni di questo libro di "melma dei tuoi nemici".

Ciò che è diverso qui è che Facebook, la società che cerca di minare i suoi critici, ha un ruolo importante nel plasmare se e come le notizie e le informazioni sono presentate a miliardi di persone in tutto il mondo. Facebook controlla gli algoritmi nascosti e altri sistemi che decidono cosa succede nelle esperienze di Instagram e Facebook. E lo fa in un modo che è quasi completamente al di fuori della nostra visione, molto meno il nostro controllo.

Questo fatto - che Facebook può influenzare segretamente ciò che vediamo (come, forse, la critica contro di esso), sia attraverso ciò che promuove e ciò che consente di essere pubblicato dagli altri - è profondamente inquietante. Gli utenti meritano alcune risposte da Facebook a queste domande di base:

  • Sappiamo che Facebook aveva membri dello staff incorporati nella campagna presidenziale di Donald Trump per aiutare l'organizzazione a fare il meglio e indirizzare i propri messaggi. Che cosa ha fatto Facebook per quanto riguarda gli attacchi ai suoi detrattori dettagliati nella storia di Times? Ha usato il suo potere per assicurare una distribuzione ampia o specificamente mirata di questa campagna diffamatoria? Facebook ha usato il controllo su come funziona Facebook per aiutare a colpire le persone che sarebbero più ricettive a loro? Per i responsabili politici chiave o il loro personale? Se é cosi, come?
  • Facebook ha aiutato a sviluppare diverse versioni della campagna diffamatoria per attirare diversi tipi di pubblico, come hanno fatto i russi ? Se è così, dovremmo vederli tutti.
  • Qual è il confine tra ciò che i team politici di Facebook desiderano dire al pubblico e come gli utenti sperimentano Facebook e Instagram? C'è un firewall e come è gestito il servizio di sicurezza?

Gli oltre 2,6 miliardi di persone che usano Facebook su scala globale, che Facebook chiama con ironia " comunità " , dovrebbero chiedere molto di più delle sole risposte self service o scuse vuote consegnate il giorno prima di un fine settimana festivo . I dipendenti di Facebook, che hanno anche un enorme potere di pressione sul proprio datore di lavoro, dovrebbero unirsi agli utenti e chiedere che Facebook sia pulito.

La continua natura nascosta del processo decisionale algoritmico di Facebook, tuttavia, oltre al fatto che è stata necessaria una grande esposizione di giornali per portare alla luce questo, significa che probabilmente Facebook non può essere considerato attendibile per fornire le risposte richieste dagli utenti. Facebook deve consentire a investigatori neutrali di terze parti di vedere se Facebook sta abusando della sua posizione di fornitore di informazioni per intraprendere la sua brutta guerra di propaganda.

Andando avanti, dobbiamo anche chiedere l'apertura di Facebook su come usa il suo potere per rafforzare le sue posizioni finanziarie e politiche. Facebook può avere posizioni politiche e può persino utilizzare la propria piattaforma per promuoverle. Ma dovrebbe farlo solo se è in primo piano con gli utenti su quelle pratiche e lo rende chiaro quando usa il suo potere per mettere un dito sulle scale per influenzare ciò che vedono. Solo così gli utenti possono prendere una decisione informata sul fatto che la piattaforma sia dove vogliono essere.

Ancora più importante, questo incidente conferma che dovremmo raddoppiare la pressione su Facebook e Instagram per fornire agli utenti un maggiore controllo sulla loro esperienza sulle piattaforme. Dobbiamo sostenere e sviluppare la concorrenza , comprese misure concrete per promuovere la portabilità dei dati e l'interoperabilità . Il Congresso può aiutare rimuovendo i blocchi legali verso una Internet più sana creata attraverso l'eccessivo abuso di Computer Fraud and Abuse Act (CFAA) e Digital Millennium Copyright Act (DMCA). Dobbiamo anche garantire che i contratti click-wrap e le restrizioni API non possano essere utilizzati per bloccare servizi online concorrenti e interoperabili. Come abbiamo detto prima:

Se fosse più fattibile per gli utenti prendere i loro dati e spostarsi altrove, Facebook avrebbe bisogno di competere sulla forza del suo prodotto piuttosto che sulla difficoltà di ricominciare da capo. E se la piattaforma fosse più interoperabile, le aziende più piccole potrebbero lavorare con l'infrastruttura che Facebook ha già creato per costruire nuove esperienze innovative e aprire nuovi mercati. Gli utenti sono intrappolati in un sistema stagnante e malato. Liberare i loro dati e dare loro il controllo sono i primi passi verso una cura.

La campagna di diffamazione di Facebook dovrebbe spronare i responsabili delle politiche e il resto di noi a porre domande serie sul potere di Facebook come fornitore di informazioni. E una volta che queste domande avranno una risposta, dovremmo prendere le misure necessarie per ripristinare un ecosistema di informazioni in buona salute online.

  • 1. Il FEP riceve finanziamenti da Open Society Foundation, che era l'organizzazione al centro della campagna di diffamazione di Facebook. Facebook è stato anche sponsor aziendale per diversi eventi EFF.

(Articolo originale: EFF)

Commenta su Facebook
Fondazione Frontiera Elettronica

Informazioni su Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.

Precedente Questa donna ha fatto un diagramma di flusso per spiegare la mansura e non ha bisogno di spiegazioni Successivo EFF chiede al Tribunale di svelare il Docket segreto in caso di intercettazione di intercettazioni telefoniche su Facebook Messenger cifrate

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.