4.8 Terremoto in Sicilia. Lesioni e danni alle case


Vogon tts

Il terremoto ha colpito la Sicilia questa notte. Uno shock di magnitudo 4.8 è stato registrato stasera alle 3.19 in provincia di Catania . Dieci persone sono state ferite in modo non serio, tra cui un uomo di 80 anni che è stato estratto dalle macerie della sua casa, senza essere in pericolo di vita. Il ferito più grave è una donna anziana con fratture in varie parti del corpo, ma anche lei non è in pericolo di vita.

Zafferana Etnea , dove una casa di cura per anziani ha riportato alcune lesioni visibili ed è stata lasciata dai pensionati, la frazione di Fleri , Acireale con la frazione di Pennisi , Aci Sant'Antonio (danneggiato la chiesa), Aci Catena , Aci Bonaccorsi e Santa Venerina , dove sono state danneggiate quindici abitazioni private e sono cadute macerie dalla facciata della chiesa di Santa Maria del Carmelo a Bongiardo.

La gente cadeva nelle strade per paura della notte e il prefetto di Catania apriva scuole per ospitare persone che non avevano voglia di tornare a casa, specialmente le famiglie con bambini. Il terremoto è stato avvertito anche a Taormina, nell'area di Siracusa e nell'area di Ragusa.

L'ipocentro del terremoto è stato determinato a un solo chilometro di profondità, mentre l' epicentro è stato identificato tra Viagrande e Trecastagni.

Seguendo il protocollo di sicurezza in caso di terremoto, il traffico ferroviario sulle linee Messina-Siracusa e Catania-Palermo è stato sospeso fino alle 8.50 di questa mattina. Una sezione dell'autostrada A18 Catania-Messina, tra i caselli autostradali di Acireale e Giarre, è stata chiusa a titolo precauzionale, in attesa che i tecnici accertino eventuali danni all'asfalto.

Area ad alta attività sismica

L'area dell'Etna orientale dove si è verificato il terremoto è un'attività sismica elevata , quindi altri shock non possono essere esclusi in tempi ravvicinati. Questo è stato spiegato all'agenzia giornalistica Adnkronos Carmelo Monaco , direttore del dipartimento e professore di geofisica all'Università di Catania. "Stiamo presentando - ha detto - un'attività tipica nell'area in cui periodicamente i movimenti tettonici e l'eruzione dell'Etna si alimentano a vicenda: tutto inizia con un processo di apertura tettonica che richiama il magma, la cui fuga crea uno squilibrio nel sistema attivando la colpa e il terremoto sono generalmente terremoti molto superficiali che hanno la caratteristica di causare danni significativi se confrontati con l'entità, ma in un raggio d'azione molto circoscritto ".

Nell'area, ha detto l'esperto, "ci sono molti terremoti registrati negli anni passati e tutti con le stesse caratteristiche: sono sempre terremoti legati all'attività del vulcano, una specie di gioco tra attività vulcanica e tettonica". Ad esempio, ci sono stati fenomeni simili nel 1875, 1914, 1919, 1931, 1984, e più recentemente nel 2002 "quando il 29 ottobre, 5 terremoti di magnitudo superiori a 4" furono registrati.

Faraone: "Grazie ai soccorritori"

Davide Faraone , segretario regionale del PD Sicilia, ha espresso su Twitter la vicinanza alle popolazioni colpite e grazie ai soccorritori: "Seguiamo le notizie che ci arrivano dalla Sicilia orientale con grande attenzione. Siamo vicini alle comunità colpite #terremoto e un sentito ringraziamento vanno a coloro che lavorano per garantire assistenza e sicurezza alle persone ".

L'articolo 4.8 Terremoto in Sicilia. Lesioni e danni alle case provengono da Democratica .

(Fonte: Articolo originale su Democratica)

Commenta su Facebook
Democratico

Informazioni su Babel Fish

Con l'ausilio di un Pesce di Babele, Babel Fish traduce in italiano articoli da noti blog intergalattici e - giammai soddisfatto - traduce dall'italiano al Vogon e poi di nuovo dal Vogon all'italiano articoli da noti blog italiani. I risultati delle lavoro di Babel Fish sono pubblicati su questo blog.

Precedente Diletta Leotta presenta il suo fidanzato sui social media. Ecco chi è (molto famoso) Successivo Omicidio a Pesaro: uomo massacrato sotto la protezione del Ministero degli Interni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.